Ministro Lorenzin: «L'Austria invita a non andare a Gardaland per colpa dei mancati vaccini»





Il ministro della salute si appella ai cittadini per segnalare il pericolo annunciato dall'Austria nei confronti di Gardaland.



[AGGIORNAMENTO 19 GIUGNO 2017]

In fronte all'ingresso pedonale di Gardaland Forza Nuova, uno dei partiti politici del Veneto, ha iniziato a distribuire volantini che illustrano come, il ministro della salute Lorenzin, sia stata non corretta nei confronti di Gardaland e del veneto e di come si sia basata su notizie false.


Vaccini, caso Gardaland: volantinaggio di Forza Nuova davanti all'ingresso
Vaccini, caso Gardaland: volantinaggio di Forza Nuova davanti all'ingresso
Così recita la nota firmata dal coordinatore per il Nord Italia Luca Castellini:

Naturalmente si tratta di una “fake news”, proprio quel genere di informazione che la Lorenzin stessa attribuisce ai cosiddetti “no vax” ovvero coloro che non volendo vaccinare i propri figli attingerebbero - secondo la Lorenzin - le informazioni da fonti non verificate o comunque non basate su evidenze scientifiche.

Ieri il CEO di Gardaland ha smentito la finta notizia che - è evidente a tutti ormai - è stata divulgata in coerenza a quel terrorismo psico-sanitario degno della peggior specie che un governo mai votato dal popolo sta adottando ormai da tempo per vessare il popolo italiano.

Potrebbe interessarti: http://www.veronasera.it/cronaca/vaccini-gardaland-forza-nuova-volantinaggio-19-giugno-2017.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/veronaser
Potrebbe interessarti: http://www.veronasera.it/cronaca/vaccini-gardaland-forza-nuova-volantinaggio-19-giugno-2017.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/verona
Potrebbe interessarti: http://www.veronasera.it/cronaca/vaccini-gardaland-forza-nuova-volantinaggio-19-giugno-2017.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/veronasera





«Proprio chi sottolinea l'allarme per l'arrivo incontrollato di persone da ogni parte del mondo sui barconi, persone che arrivano senza copertura vaccinale anche da zone dove c'è una diffusione di epidemie di tutti i tipi, adesso obietta che la copertura vaccinale scolastica non deve essere obbligatoria e garantita? Ma scherziamo?»

Il veneto ha infatti riscontrato dei problemi, recentemente, con la copertura dei vaccini nella regione e il governatore del Veneto si è più volte scontrato alla nuova politica dei vaccini proposta da Lorenzin.





Da questo conflitto e date le circostanze dei mancati vaccini in Veneto, i giornali Austriaci hanno messo le mani avanti e hanno sconsigliato a tutti i cittadini Austriaci di recarsi al parco per via delle possibili malattie e problemi sanitari che il Veneto potrebbe avere. Una settimana fa i giornali austriaci hanno infatti riportato l'indicazione espressa dalle autorità sanitarie austriache che invitano i loro connazionali a non andare a Gardaland perché c'è un problema di copertura vaccinale in Veneto.





Ma arriva poi in serata la risposta di Aldo Maria Vigevani amministratore delegato di Gardaland: "all'interno del Parco, non c'è stato e non c'è alcun problema specifico legato alle vaccinazioni. Tra l'altro non ci risulta sia stata divulgata da alcun Paese estero una circolare che dissuada dalla visita a Gardaland".




Le notizie di questa pagina sono state tratte da VERONA SERA, visita l'articolo completo qui: http://www.veronasera.it/cronaca/vaccini-gardaland-forza-nuova-volantinaggio-19-giugno-2017.html